Forte Pozzacchio a Settembre

Forte Pozzacchio a Settembre

settembre 3, 2016 7:16 am

 

Alzi gli occhi al cielo, la solennità di un’imponente edificazione ti accoglie in tutta la sua maestosità. Il presente si intreccia nel passato e dalla sua fusione nasce un ricordo indelebile del lavoro dell’uomo e di un’epoca che ha segnato il passaggio ad una nuova pagina della storia.

Il Forte Pozzacchio, o Valmorbia Werkscavato nella roccia di un’altura cilindrica, aveva il “compito” di sbarrare l’accesso alla via per Rovereto. All’interno dell’ultima fortezza dell’Impero austro-ungarico, potrai visitare stanze, grandi ricoveri sotterranei, postazioni di artiglieria e respirare veri e propri istanti di storia. Per delimitare gli spazi “temporali” e strutturali, tutte le aggiunte inserite ex novo sono state trattate con un vernice protettiva al minio, di colore arancione.

Visitando il forte, potrai inoltre godere dello spettacolo della natura circostante, attraverso le ampie feritoie che ti permetteranno di ammirare tutta la Vallarsa, le Valli del Leno, il Pasubio, le Piccole Dolomiti, Passo Buole e il Monte Zugna.

Ma questo luogo storico non ha solo il fascino del passato e la sua testimonianza indelebile ma diventa anche scenario di tre appuntamenti di rilievo, Settembre a Forte Pozzacchio, che si affiancano alle visite guidate.

Forte Pozzacchio a Settembre

Il primo dei tre incontri è About Fenoglio con Davide Longo “La guerra privata del partigiano Beppe” in una toccante lezione storica sulla scia di uno dei capolavori della letteratura italiana del secondo Novecento.

Il secondo appuntamento invece, “Lysistrata, fate l’amore non fate la guerra” ci porta alla scoperta del tema guerra e donne seguendo le orme di un grande classico della letteratura greca: Lisistrata appunto, di Aristofane.

E infine il terzo appuntamento legato alle percezioni sensoriali, Divinisensi di pace, una degustazione-storia-spettacolo che coinvolgerà tutti e cinque i tuoi sensi, (anche l’udito con musica in cuffia wireless), in un’intima connessione con tutto ciò che permea la magia di un luogo come Forte Pozzacchio. Se stai pensando a come raggiungerlo, fino all’11 settembre potrai usufruire del Pasubio Express, un comodo servizio di bus navetta che ti porterà direttamente alla tua destinazione (non solo il Forte Pozzacchio ma anche altri luoghi da scoprire).

E se è vero che come disse Robert Anson Heinlein “Una generazione che ignora la storia non ha passato né futuro”, è impossibile non ricordare e ripercorrere il lascito dei nostri avi e lasciarci emozionare dalla profonda lezione di vita che ancora oggi rivive sotto i nostri occhi attraverso eventi, visite e sopralluoghi negli spazi in cui essa riecheggia.